Logo UNISA

Presentazione

Il Centro di Ateneo per Certificazione di Qualità (CQA) è la struttura organizzativa preposta all'attuazione del Sistema di Assicurazione Qualità dell'Università di Salerno.

Il CQA ha il compito istituzionale di:

  • sviluppare la cultura della Qualità nell'ambito delle strutture dell'Ateneo attraverso azioni di coordinamento, gestione e promozione di attività scientifiche e didattiche;
  • promuovere l’assicurazione qualità nei diversi ambiti delle attività dell'Ateneo;
  • fornire attività di supporto alle strutture di ateneo per il conseguimento di certificazioni e accreditamenti volontari di parte terza.


La sruttura organizzativa del CQA è composta da un Direttore e da un Comitato Tecnico Scientifico (CTS) di tre membri nominati con cadenza triennale dal Rettore con proprio decreto, su proposta del Consiglio di Amministrazione, sentito il Senato Accademico. Ad essi si aggiunge la figura del responsabile di Assicurazione Qualità scelto tra docenti di comprovata competenza nel settore.

Il funzionamento del CQA è regolato dal Regolamento approvato con Decreto Rettorale. n. 5137 del 29/12/2003.

Relazioni Annuali sulle Attività

In ottemperanza all'art. 5.1 del Regolamento del Centro, il Direttore predispone una relazione annuale sull'attività condotta, congiuntamente alle richieste di risorse per l'attuazione delle azioni programmate e per l'ammodernamento della dotazione.

Customer Satisfaction

Il rilievo delle aspettative e del grado di soddisfazione delle parti interessate alle attività che ciascuna organizzazione svolge costituisce, nei sistemi di gestione avanzati, un elemento imprescindibile di conoscenza e consapevolezza al fine di programmare opportune azioni di correzione e perseguire il miglioramento continuo.

Il CQA, nel 2013, commissionò al Laboratorio di Statistica del DISES una prima indagine diretta a rilevare il grado di soddisfazione dei servizi ricevuti dai propri utenti. Il Centro, in quel periodo, svolgeva anche le funzioni di Presidio ai sensi dai DD.MM. 47 e 1059 del 2013. L'indagine permise non solo di rilevare i dati relativi a gradimento e aspettative, ma anche di analizzare e misurare l’efficacia dell' azione del CQA e, conseguentemente, di programmare azioni appropriate, in un ottica di miglioramento continuo.

L'indagine è stata riproposta nel 2017, limitatamente ai servizi di supporto alla certificazione volontaria che attualmente il CQA offre alle strutture di ateneo.

I risultati di entrambe le indagini sono disponibili pubblicamente, mentre i dettagli delle azioni risolutive alle problematiche manifestate sono consultabili su richiesta al CQA.

  • Ateneo